Nidificazione del Gabbiano reale nel Parco Fluviale del Tevere

_DSC5040 Se siete abituati a pensare ai gabbiani come a quelli uccelli che si vedono solo l’estate al mare, è ora di rivedere qualcosa. Grazie ad un regime alimentare poco specializzato ed ad un comportamento decisamente opportunista nella scelta del cibo, dagli anni ’70 la specie si è diffusa anche nell’entroterra, spingendosi fino ai grandi laghi alpini e ai bacini artificiali dell’appennino; a partire dagli anni 90 è presente come nidificante nei centri urbani di Trieste, Roma, Livorno, Genova .

La sua presenza nell’entroterra umbro è legata alla presenza delle acque interne, come il Lago Trasimeno, i bacini artificiali di Alviano, Corbara, Recentino e San Liberato, ed è possibile osservarlo lungo il corso del Tevere e del Nera, mancando solo nei tratti appenninici dei corsi d’acqua regionali e con presenze saltuarie presso la Palude di Colfiorito nel periodo autunnale.

Si nutre di pesci, piccoli mammiferi, uova e nidiacei, ma anche resti di origine animale ed ha imparato a trovare nutrimento nelle discariche, anche quelle più distanti dall’ambiente costiero come quelle sitauate nell’alto Tevere umbro, dove si possono osservare centinaia di individui (Paci, 1992).

Nidifica prevalentemente in colonie in prossimità delle coste, sulle falesie o tra la vegetazione al margine delle lagune e delle valli da pesca e solo occasionalmente presso corpi idrici all’interno, sui tetti degli edifici e localmente in campi coltivati.

Il Gabbiano reale (Larus michahellis) è il più grande dei due gabbiani regolarmente presenti in Umbria. Era stato segnalato come nidificante nel Parco Fluviale del Tevere, unico caso in Umbria, presso il Lago di Alviano da Laurenti e Messini nel 1994.

Questa volta una coppia ha scelto un pilone in mezzo ad un campo di grano, non lontano dal fiume ed in prossimità di una strada intensamente trafficata.

Alcune immagini dell’insolita nidificazione  http://cid-ce1dd702d72a49a1.skydrive.live.com/browse.aspx/Nidificazione%20del%20Gabbiano%20reale%20nel%20Parco%20Fluviale%20del%20Tevere?ct=photos

Annunci

Informazioni su Centro Studi Ornitologici "Antonio Valli da Todi"

Associazione iscritta al Registro Regionale delle associazioni di promozione sociale
Questa voce è stata pubblicata in Birdwatching. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...