Aspettando primavera

La migrazione primaverile è già iniziata da tempo, i primi Balestrucci nei nidi della piazza di Titignano li abbiamo osservati in occasione della notte della civetta, il 19 marzo. Questo ultimo fine settimana di marzo ho visto il primo Falco pecchiaiolo,  il primo Nibbio Bruno della stagione e le prime rondini.

Alla stazione di inanellamento agli ultimi svernanti, Tordo bottaccio e Regolo,  si accompagnano migratori a corto raggio, Capinera e Luì piccolo, ma la novità del mese è sicuramente la cattura di un Picchio muratore, la seconda dall’inizio di attività di monitoraggio. In questo periodo si sentono cantare nel bosco circostante, ed è facile vederli adesso, con gli alberi ancora spogli, arrampicarsi e, unici tra gli uccelli arboricoli, scendere a testa in giù alla ricerca di cibo.

Capitolo a parte sono le autoricatture, cioè la cattura di individui già inanellati presso la stazione negli anni precedenti, ma questo appunto sarà uno dei prossimo argomenti.

Annunci

Informazioni su Centro Studi Ornitologici "Antonio Valli da Todi"

Associazione iscritta al Registro Regionale delle associazioni di promozione sociale
Questa voce è stata pubblicata in Birdwatching, Stazione di inanellamento. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...