I nuovi orizzonti del Sistema Territoriale di interesse Naturalistico Ambientale (Stina)

… “il monte Peglia (837 m s.l.m.), considerato il “polmone dell’Umbria” in virtù del suo ricco patrimonio forestale, ..” (a) necessita di interventi urgenti.

Per tenere in vita questo “polmone” è necessario favorire la circolazione dell’aria all’interno del suo tessuto vitale, applicando con una attenta cura a base di cemento e acciaio, 18 pali alti 108 metri, detti “aereogeneratori”, su cui applicare 3 pale con un diametro del rotore di 82 metri (b),
I cittadini e i turisti, gli appassionati di montagna, gli escursionisti, gli appassionati di mountain bike, i birdwatcher ringraziano.
Fonti citate:
a) L’Umbria dei parchi. I luoghi della natura, della storia e della tradizione
http://www.parchi.regione.umbria.it/Mediacenter/FE/CategoriaMedia.aspx?idc=13&explicit=SI

b) http://www.comune.sanvenanzo.tr.it/upload/albo/Comunicazione_Rende_Noto_La_Montagna.pdf

http://albo.comune.parrano.tr.it/albo-dld/845/Comunicazione%20Rende%20noto%20per%20albo%20pretorio.pdf

Annunci

Informazioni su Centro Studi Ornitologici "Antonio Valli da Todi"

Associazione iscritta al Registro Regionale delle associazioni di promozione sociale
Questa voce è stata pubblicata in Eolico sul Peglia, Notizie e politica, varie. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...